Di quello che si vorrebbe fare, e non, su queste pagine

1. In questo blog si parlerà di: letteratura, cinema, musica, sport. Ma anche di: politica, filosofia, ecoonomia,  religione, TV, attualità e tutto quello che mi passa per la testa, anche se non ne capisco niente, anzi, soprattutto se non ne capisco niente, visto che tutti si permettono di parlare di tutto.

2. Si eviteranno attentamente, la demagogia, il qualunquismo, il moralismo. Per tutto questo c’è già Grillo.

3. La mia vita privata è privata. E poi non è così interessante. Se lo fosse non starei qua a scrivere.

4. (Postilla al punto 3) Poi del resto si scrive sempre di sé, anche quando si pensa di parlare d’altro.

5. Sono pigro e ipercritico. Superare questa cazzo di difficoltà nel mettere per iscritto certe cose e risolvere una vecchia questione che mi tormenta: perché fare fatica a pubblicare una cosa che dieci millesimi di secondo dopo pensi: “che cretinata!”?

6. E però, scrivere se ho davvero qualcosa da dire.

7. Imparare a scrivere, magari. Finora ho sempre fatto come se per imparare a nuotare bastasse un manuale di nuoto, come se per imparare a scrivere bastasse leggere, come se per vivere bastasse non lasciarsi morire.
Sembrerà una tautologia: per imparare a scrivere bisogna scrivere.

8. Leggerezza, come la intendeva Calvino.

9. Infine fermarmi a pensare. Fermarvi a pensare. Se vorrete.

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: